Porgo il mio benvenuto a tutti in questo luogo ove la Parola regna sovrana e la Mente libera di formulare ogni pensiero e teoria. La Fortezza il luogo ove poter discutere di cultura liberamente, nei campi che pi ci appartengono. Entrate,e vedrete voi
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista utentiLista utenti  GruppiGruppi  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Fisica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Demian
Admin


Femminile Numero di messaggi : 123
Et : 26
Data d'iscrizione : 17.07.08

MessaggioOggetto: Fisica   Mer Gen 14, 2009 12:58 am

FISICA

La fisica (dal neutro plurale latino physica, a sua volta derivante dal greco τὰ φυσικὰ [t physik], ovvero "le cose naturali", da φύσις [physis], "natura") la scienza della Natura nel senso pi ampio. Scopo della fisica lo studio dei fenomeni naturali, ossia di tutti gli eventi che possano essere descritti tramite grandezze fisiche, al fine stabilire le leggi che regolano le interazioni tra le grandezze stesse e rendano conto delle loro reciproche variazioni. Quest'obiettivo talvolta raggiunto attraverso la fornitura di uno schema semplificato, o modello, del fenomeno descritto[1].

Originariamente una branca della filosofia, la Fisica stata chiamata almeno fino al XVIII secolo filosofia naturale[2], solo in seguito alla codifica del metodo scientifico di Galileo Galilei, negli ultimi trecento anni si talmente evoluta e sviluppata ed ha conseguito risultati di tale importanza da conquistarsi piena autonomia e autorevolezza.

L'indagine fisica viene condotta seguendo il metodo scientifico, anche noto come metodo sperimentale: all'osservazione dei fenomeni segue la formulazione di ipotesi, la cui validit viene messa alla prova tramite degli esperimenti. Le ipotesi consistono nella spiegazione del fenomeno attraverso l'assunzione di principi fondamentali, in modo analogo a quanto viene fatto in matematica con assiomi e postulati. L'osservazione produce come conseguenza diretta le leggi empiriche. Se la sperimentazione conferma un'ipotesi, la relazione che la descrive viene detta legge fisica. Il ciclo conoscitivo prosegue con il miglioramento della descrizione del fenomeno conosciuto attraverso nuove ipotesi e nuovi esperimenti. Un'insieme di leggi possono essere unificate in una teoria che faccia uso di principi che permettano di spiegare il maggior numero possibile di fenomeni, questo processo permette anche di prevedere nuove fenomeni che possono essere scoperti sperimentalmente. Le leggi e le teorie fisiche, come tutte le leggi scientifiche, sono sempre provvisorie, nel senso che sono considerate vere solo finch non vengono confutate, ossia se viene osservato il verificarsi di un fenomeno che esse predicono non possa mai accadere, o se le loro predizioni sui fenomeni si dimostrano errate. Infine, ogni teoria pu essere sostituita da una nuova che permetta di predire gli stessi fenomeni, ma con una accuratezza superiore o in un contesto di validit pi ampio.

Cardine della fisica sono i concetti di grandezza fisica e misura: le grandezze fisiche sono ci che misurabile secondo criteri concordati ( stabilito per ciacuna grandezza un metodo di misura ed un' unit di misura). Le misure sono il risultato degli esperimenti. Le leggi fisiche sono quindi generalmente espresse come relazioni matematiche fra grandezze, verificate attraverso misure[3]. I fisici studiano quindi in generale il comportamento e le interazioni della materia attraverso lo spazio e il tempo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://la-fortezza.forumattivo.com
 
Fisica
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» L'Io mentale una dimensione fisica.
» Top Ten dei libri preferiti
» collezione Stefano
» Leggi di fisica Felina

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Fortezza :: Le sale della Fortezza :: Scienze naturali :: Fisica-
Andare verso: