Porgo il mio benvenuto a tutti in questo luogo ove la Parola regna sovrana e la Mente é libera di formulare ogni pensiero e teoria. La Fortezza é il luogo ove poter discutere di cultura liberamente, nei campi che più ci appartengono. Entrate,e vedrete voi
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista utentiLista utenti  GruppiGruppi  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Sonata Arctica

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Demian
Admin


Femminile Numero di messaggi : 123
Età : 26
Data d'iscrizione : 17.07.08

MessaggioOggetto: Sonata Arctica   Sab Nov 29, 2008 1:36 am

Sonata Arctica

I Sonata Arctica sono un gruppo power metal nato nel 1996 nella città di Kemi, una città della Lapponia, la regione settentrionale della Finlandia.


Biografia


I Sonata Arctica nascono con il nome di Tricky Beans nel 1995, nella città di Kemi (nord della Finlandia). La band all'inizio suona principalmente cover di gruppi come Megadeth e Spine Doctors, ma l'insoddisfazione che Tony Kakko prova nel dedicarsi a questo tipo di musica lo porta a scrivere delle proprie canzoni. biopic Con il nome di Tricky Beans, il gruppo rilascia tre demo: "Friend Till The End" e "Agre Pamppers" nel 1996 e "Peace Maker" nel 1997.

Dopo alcuni cambiamenti nella line-up, che vedono l'arrivo di Janne al basso, il gruppo modifica il proprio nome da Tricky Beans a Tricky Means e rilascia nel 1999 il suo quarto demo dal titolo "FullMoon". Questa é la prima release in cui la band presenta un sound simile a quello che caratterizzerà le pubblicazioni seguenti. Le canzoni sono più heavy, veloci e caratterizzate dal notevole uso delle tastiere e dalla voce chiara e alta di Tony. La buona qualità di quest'ultimo demo permette al gruppo di raggiungere una certa fama in Finlandia e, cosa più importante, di ottenere un contratto con la Spinefarm, una delle più importanti labels finlandesi in seguito al quale i Tricky Means prendono il nome di Sonata Arctica.

Nell'estate dello stesso anno arriva il primo singolo, "UnOpened", che Ecliptica cover con le sue due tracce mostra i progressi del gruppo e lo colloca definitivamente all'interno della scena power metal europea. La pubblicazione é accompagnata da una vicenda particolare: durante il mixaggio dei pezzi "UnOpened", prima traccia del singolo, viene involontariamente rallentata. La cosa viene scoperta solo dopo la realizzazione delle prime copie e circa 200 di esse vengono vendute prima che il problema sia risolto.

Pochi mesi dopo l'uscita di "UnOpened" é il momento per il primo full-length. "Ecliptica" che contiene dieci tracce (undici per la versione giapponese, in cui é presente Mary-Lou come bonus track) e viene pubblicato in autunno, prima in Finlandia e, successivamente, negli altri paesi. L'album ottiene un notevole successo e i Sonata vengono chiamati a partecipare a due tribute album con le cover di "I Want Out" e "Still Loving You", rispettivamente di Helloween e Scorpions.

Dopo le prime esperienze live Tony Kakko, leader del gruppo, decide di concentrarsi maggiormente sul canto e di lasciare ad altri il compito di suonare le tastiere. Al gruppo si unisce così Mikko Harkin (ex-Kenziner). I Sonata possono ora affrontare in maniera migliore i concerti e, poiché Tony non abbandona completamente il vecchio ruolo, possono disporre in alcuni momenti di due tastieristi.

A conferma del successo di "Ecliptica" i Sonata Arctica vengono scelti nel 2000 come gruppo di supporto al tour europeo degli Stratovarius. Così a partire dall'Aprile dello stesso anno partono per il loro primo tour che li porterà a suonare nelle più importanti città europee. biopic Questa esperienza é importantissima per il gruppo e, come detto più volte da Tony, rimane una delle più intense della sua carriera, grazie anche alla presenza degli Stratovarius, gruppo che ha influenzato la direzione musicale presa dai Sonata all'inizio della propria carriera.

Dopo il lungo tour, é tempo della pubblicazione del mini cd "Successor", che contiene le due cover citate in precedenza, la edit version di FullMoon, due pezzi inediti ("San Sebastian" e "Shy") e alcune tracce live registrate biopic3 al Provinssi Rock. A questo proposito si é venuta a creare una situazione un po' confusa tra i collezionisti a causa delle varie versioni dell'ep, ognuna delle quali contiene delle diverse tracce dal vivo.

Per finire sempre nel 2000, anno molto intenso per i finlandesi, la band é interessata da un nuovo cambiamento nella line-up. Janne decide di abbandonare la band, suonando per l'ultima volta con i Sonata a Kite il 20 giugno, e lascia il suo posto a Marko Paasikoski che essendo già stato nei Tricky Beans entra senza problemi nel gruppo.

A partire dall'autunno del 2000 e nel corso dei primi mesi del 2001 il gruppo lavora sul nuovo disco i cui pezzi, come nel caso precedente, vengono scritti da Tony Kakko. Il primo singolo "Wolf & Raven" é pubblicato Silence cover nel maggio del 2001 ed é seguito, il mese successivo, dal full-length "Silence" distribuito prima in Giappone e in seguito nel resto del mondo. Questa scelta é stata presa considerando le elevate vendite di Ecliptica nel Paese del Sol Levante, in cui sarà poi tenuto anche il primo concerto del tour che promuoverà il cd. "Silence" presenta 13 tracce, tra cui una nuova versione di San Sebastian, a cui come nel caso di Ecliptica va aggiunta un ulteriore canzone ("Respect The Wilderness") inserita come bonus per i fans giapponesi.

I mesi successivi alla pubblicazione del nuovo cd sono molto intensi per i finlandesi che sono impegnati in un lungo tour che li porta a suonare in più di 40 concerti, 30 dei quali tenuti in Europa insieme a Gamma Ray e Vanishing Point. biopic Durante questi mesi inoltre viene pubblicato un nuovo singolo, "Last Drop Falls", sempre tratto da "Silence", e un ep (solo per il Giappone) intitolato "Orientation" che contiene anche il primo video dei Sonata, quello del precedente singolo "Wolf & Raven".

Nel 2002 i Sonata sono impegnati in nuove date live che li vedono protagonisti anche di un breve tour in Sud America e a Maggio pubblicano il loro primo album dal vivo, registrato a Tokyo nel precedente tour. Il cd, "Songs Of Silence - Live In Tokyo", viene distribuito prima in Giappone e poi in Europa. Per i fans giapponesi viene pubblicata anche una versione limitata dell'album contenete un secondo cd con altre tre tracce.

Dopo l'uscita del live iniziano a circolare voci sui possibili progetti futuri del gruppo, e si parla di due nuove uscite: un cd "standard" e un "Chapter" album sullo stile di "End Of This Chapter". Prima che i lavori per il terzo full-lenght inizino però si ha un ennesimo cambiamento di line-up, questa volta maggiormente sentito dai fans. Mikko Harkin decide, infatti, di abbandonare il gruppo lasciando i Sonata senza bio6 un tastierista. La notizia giunge inaspettata per molti, mentre, come si apprenderà successivamente, Mikko aveva mostrato di non essere adatto al proprio ruolo già da alcuni mesi e il gruppo era semplicemente in attesa della sua decisione. I veri motivi per cui abbia deciso di abbandonare la band rimangono comunque sconosciuti.

Tramite il sito ufficiale viene istituito un contest per la ricerca di un nuovo tastierista il cui nome diventa noto qualche mese dopo quando Henrik Klingenberg (ex Requiem) si unisce al gruppo. Tony in un intervista ha detto che l'arrivo di Henrik ha riportato un'atmosfera rilassata all'interno del gruppo, atmosfera che non si respirava da un po', e motivo in più per cui era necessario l'abbandono di Mikko.

Nel frattempo il gruppo inizia e procede con i lavori per il terzo full-length e per rimediare in parte alla mancanza di un proprio tastierista (Henrik non suonerà sul nuovo cd) si servono di quello degli Stratovarius, Jens Johansson, che registra gli assoli in quattro delle nuove canzoni ("The Cage", "Silver Tongue", "Victoria's Secret" e "Champagne Bath"). I lavori vengono svolti Winterheart's Guild Cover molto in fretta, cosa che non sembra essere piaciuta molto a Kakko e che ha permesso una scarsa partecipazione degli altri componenti del gruppo, e terminano a novembre, mese in cui viene annunciato anche il nuovo tastierista.

La pubblicazione del full-length "Winterheart's Guild"é preceduta di un mese da quella del singolo "Victoria's Secret" che esce nel febbraio del 2003. Il nuovo album conta dieci tracce più "The Rest Of The Sun (Belongs To Me)" prevista come bonus track per il Giappone, e porta un certo scompiglio tra i fans e tra la critica. L'ultima fatica dei finlandesi delude, infatti, le aspettative di molti presentando in varie tracce un sound diverso da quello speed/power dei due dischi precedenti. Diverso é inoltre anche il modo di cantare di Tony, più aggressivo in alcune parti e in generale più controllato.

Anche la programmazione dei concerti è differente rispetto a quella del passato, causando, biopic anche in questo caso, il disappunto di molti. Le date si tengono sopratutto in Giappone e Finlandia, e tra gli altri paesi europei gli unici interessati da almeno un concerto sono Francia, Germania e Ungheria.

Prima della fine del 2003 altre due release vanno ad aggiungersi alle precedenti. La prima é il singolo di "Broken" che contiene oltre al brano omonimo anche due pezzi inediti realizzati dai Sonata all'inizio del 2002: "The Gun" e "Dream Thieves". La seconda release é un nuovo mini-cd intitolato "Takatalvi" che presenta oltre alle due tracce inedite di cui sopra altri pezzi rilasciati in precedenti mini e singoli e il video live di Broken.

Nonostante le perplessità di molti i mesi che seguono l'uscita del nuovo lavoro sono proficui per i Sonata; il disco, infatti, vende molto di più dei precedenti in tempi più brevi bio9 e, cosa più importante, la band firma un contratto che la Nuclear Blast che si occuperà della pubblicazione dei loro futuri lavori. Il passaggio alla NB segna una svolta importante per il gruppo finlandese. La NB é nota infatti per il supporto che riesce a dare ai propri gruppi in termini promozionali.

Nel 2004 i Sonata tornano al lavoro su un nuovo album a cui per la prima volta anche Jani parteciperà nel ruolo di songwriter con una propria canzone. Il gruppo questa volta ha la possibilità di affrontare il lavoro in studio con maggiore tranquillità rispetto a quanto avvenuto precedentemente e anche Henrik può finalmente prendere parte alla registrazione. La preparazione dell'album é accompagnata anche da uno studio diary scritto dai membri del gruppo e pubblicato sul sito ufficiale e in cui si scoprono man mano il titolo del singolo e dell'album, e il nome della traccia composta da Jani.

I primi mesi del 2004 portano anche altre notizie buone per i fans, poiché viene annunciato con largo anticipo un nuovo tour europeo in cui i Sonata suoneranno prevalentemente come gruppo di supporto ai Nightwish, facendo alcune date aggiuntive da headliner, dove possibile. L'occasione di suonare con i Nightwish é importantissima per il gruppo di Tony, e quest'ultimo, da tempo amico di Tuomas Holopainen, può come era successo con gli Stratovarius vedere realizzato uno dei propri desideri.

Il singolo "Don't Say A Word" viene pubblicato alla fine di agosto e oltre alla traccia omonima contiene "Ain´t Your Fairitale" estratta sempre dal nuovo Reckoning cover full-lenght e due nuove cover registrate appositamente per dare più spessore al singolo e che sono "World In My Eyes" dei Depeche Mode e "Two Minds, One Soul" dei Vanishing Point. La prima é stata scelta da Tony e Jani come grandi fans dei Depeche Mode, mentre la seconda é un omaggio ad un gruppo poco conosciuto con cui i Sonata hanno suonato nel tour di Silence.

"Reckoning Night"il quarto full-lenght dei Sonata viene pubblicato l'11 ottobre in Europa e come già per "Ecliptica" e "Winterheart's Guild" viene mantenuta la formula delle dieci tracce più bonus per il Giappone ("Wrecking The Sphere"). L'album si presenta come un'unione di quanto fatto dai Sonata nei precedenti dischi, aggiungendo alle sonorità di Wintherheart's Guild il sound tipico dei primi due dischi, riconoscibile anche nel pezzo scritto da Jani, "My Selene", definito dallo stesso chitarrista come il più classico tra quelli presenti nell'album.



Formazione

Attuale
* Tony Kakko - voce
* Elias Viljanen - chitarra
* Tommy Portimo - batteria
* Marko Paasikoski - basso
* Henrik Klingenberg - tastiera

Ex componenti
* Pentti Peura - basso (1996 - 1999)
* Janne Kivilahti - basso (1999 - 2000)
* Mikko Härkin - tastiera (2000 - 2002)
* Jani Liimatainen - chitarra (1996-2007)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://la-fortezza.forumattivo.com
 
Sonata Arctica
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Fortezza :: Le sale della Fortezza :: Musica-
Andare verso: