Porgo il mio benvenuto a tutti in questo luogo ove la Parola regna sovrana e la Mente é libera di formulare ogni pensiero e teoria. La Fortezza é il luogo ove poter discutere di cultura liberamente, nei campi che più ci appartengono. Entrate,e vedrete voi
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista utentiLista utenti  GruppiGruppi  RegistrarsiRegistrarsi  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Letteratura

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Demian
Admin


Femminile Numero di messaggi : 123
Età : 26
Data d'iscrizione : 17.07.08

MessaggioOggetto: Letteratura   Mer Lug 23, 2008 12:46 am

Sebbene non sia indispensabile, ecco qui la definizione di letteratura, in maniera da permettere di parlarne anche in maniera più approfondita e magari anche solo speculativa Smile

Letteratura

La letteratura è la forma d'espressione umana che ha come mezzo d'espressione la parola e risultato il componimento verbale. Diretta espressione dell'intelletto, e dell' inconscio umano e della sua capacità di concepire e intendere, ha come finalità le più disparate: la comunicazione, l'informazione, l'arte, l'istruzione, la memoria, l'intrattenimento.

Per estensione la letteratura è anche l'insieme dei componimenti verbali.


Letteratura orale e letteratura scritta

Il componimento verbale può essere sia orale che scritto. Benché oggigiorno si tenda a considerare letteratura solo l'insieme dei componimenti verbali scritti, numerose culture hanno avuto ed hanno tuttora una ricca letteratura orale la cui conservazione e trasmissione è stata affidata a figure istituzionali. Ad esempio gli amusnaw della letteratura berbera della Cabilia o i druidi della letteratura celtica. La letteratura, secondo i formalisti trasforma e intensifica il linguaggio quotidiano, sia nella struttura, sia nel ritmo, sia nel significato. Nel XVIII secolo in Inghilterra solamente la scrittura che incarnasse i valori e i gusti di una particolare classe sociale veniva reputata letteratura.


Le forme della letteratura

In base alla forma del componimento verbale la letteratura si distingue in:

- poesia
- prosa
- teatro

Se il componimento verbale è in versi si parla di poesia. Se invece il componimento verbale non è in versi si parla di prosa. Il teatro invece può fondere insieme la poesia e la prosa e unirvi anche la musica, per questo si può considerare una forma d'espressione a parte.


Letterature specifiche

Molto spesso con la parola letteratura si definisce un complesso di opere che trattano una materia o un particolare argomento. Si può pertanto parlare di letteratura scientifica, letteratura economica, letteratura religiosa, letteratura militante, letteratura artistica (musicale, cinematografica, etc.), letteratura erotica, ecc.

Ma con il termine letteratura si può intendere anche una particolare attività intellettuale volta alla creazione di opere scritte, sempre frutto dell'ingegno umano, oppure a quella disciplina rivolta allo studio delle opere letterarie di un determinato popolo o di una determinata età.

Si avrà così - all'interno di una letteratura antica oppure moderna o contemporanea, una letteratura latina, una letteratura italiana, una letteratura inglese, una letteratura tedesca, una letteratura francese, una letteratura spagnola e così via.

Le varie nazioni possono avere diverse letterature, come corporazioni letterarie, scuole filosofiche o periodi storici. Viene generalmente considerata come letteratura di una nazione, per esempio, la collezione di testi che sono stati creati in quella nazione e in cui spesso la nazione stessa si identifica.

La Bibbia, l'Iliade e l'Odissea e la Costituzione Americana coincidono con questa definizione di tipi di letteratura.

Più in generale, una letteratura è equiparata a una collezione di storie, poemi e racconti che parlano di particolari argomenti. In questo caso, le storie, poemi o racconti possono avere o non avere dei riscontri nazionalistici.

Ogni paese ha sviluppato la sua letteratura anche se in tempi differenti e con caratteristiche nazionalistiche che, peraltro molto spesso, sono state assorbite da altre letterature.

Il carattere distintivo che ci permette di parlare di una letteratura (latina, italiana, americana, inglese, spagnola e via dicendo) è la lingua.


Generi letterari

La letteratura si differenzia in vari generi. In particolare in quelli che sono considerati generi classici (nel senso di nobili) e in tutta una serie di generi contemporanei a connotazione ed uso più commerciale (quindi considerati spesso meno nobili) ai quali ci si riferisce con il termine letteratura di genere o, visto che si tratta in particolare di opere di narrativa, narrativa di genere.

I generi classici sono:

- epica
- elegia
- lirica
- narrativa
- tragedia
- commedia
- satira
- saggistica
- storiografia
- umorismo

I generi e sottogeneri della narrativa di genere sono invece:

- azione/avventura
- erotico
- fantastico:
-fantascienza
-fantasy
-horror
- giallo:
-noir
-poliziesco
-legal thriller
-medical thriller
-spionaggio
- mystery
- romantico
- western


Fonte: www.wikipedia.org
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente http://la-fortezza.forumattivo.com
 
Letteratura
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Letteratura commerciale
» Premio Nazionale di Letteratura Neri Pozza
» cacca e pipì nella letteratura
» Letteratura "di Viaggio"
» Tascabili Economici Newton

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
La Fortezza :: Le sale della Fortezza :: Letteratura-
Andare verso: